logo-ortopedia-fiorentina
logo-florence-sport-lab

Il linfedema

Mag 27, 2024

Che cos’è il linfedema?

Il linfedema è una condizione caratterizzata da un accumulo di liquido linfatico nelle parti del corpo che causa gonfiore e ingrossamento. Questo gonfiore è dovuto a un malfunzionamento o a un danno al sistema linfatico, il sistema responsabile per il drenaggio dei liquidi e la difesa immunitaria dell’organismo.

Le cause del linfedema possono essere suddivise in due categorie principali:

  • Linfedema primario: Questa forma di linfedema è causata da anomalie congenite nel sistema linfatico che possono essere presenti alla nascita o svilupparsi in seguito. Queste anomalie possono includere valvole linfatiche difettose, canali linfatici sottosviluppati o assenti, o altri problemi strutturali nel sistema linfatico.

 

 

 

  • Linfedema secondario: Questo tipo di linfedema è più comune ed è spesso causato da interventi chirurgici, traumi, infezioni, radioterapia o altre condizioni che danneggiano o compromettono il flusso linfatico. Ad esempio, il linfedema secondario può svilupparsi dopo l’asportazione dei linfonodi durante interventi chirurgici per il trattamento del cancro, come il cancro al seno o al melanoma.I sintomi e i segni del linfedema possono variare da lievi a gravi e possono includere:
    • Gonfiore o ingrossamento dell’area interessata (braccio, gamba, viso, collo, genitali, ecc.)
    • Sensazione di pesantezza o tensione nell’area colpita
    • Indurimento della pelle
    • Limitazione dei movimenti delle articolazioni
    • Infezioni ricorrenti nell’area gonfia
    • Cambiamenti nella pelle, come ispessimento della superficie cutanea

 

 

 

 

 

Il trattamento del linfedema mira a ridurre il gonfiore, migliorare la funzione dell’area interessata e prevenire complicanze come infezioni. Le opzioni di trattamento possono includere:

  • Terapia fisica e terapia occupazionale per il drenaggio linfatico manuale, esercizi specifici e bendaggi compressivi.
  • Indossare guaine elastocompressive o dispositivi di compressione per aiutare a ridurre il gonfiore e mantenere il drenaggio linfatico (qua interveniamo noi).
  • Esercizi specifici per migliorare il flusso linfatico e la mobilità.
  • Terapia farmacologica in alcuni casi.
  • Chirurgia raramente, per casi gravi e resistenti ad altre forme di trattamento.

Il trattamento del linfedema spesso richiede una gestione a lungo termine e una stretta collaborazione con un team multidisciplinare che può includere medici, fisioterapisti, tecnici ortopedici e altri professionisti sanitari. È importante iniziare il trattamento il prima possibile per gestire i sintomi e prevenire il peggioramento della condizione.

Leggi anche

Cura e igiene del plantare

Cura e igiene del plantare

Siete in tanti a chiederci come poter far durare più a lungo e curare i vostri plantari. Ci sono tante accortezze di cui tener conto e una...

leggi tutto
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop